MY MUSIC

cropped-piccola.jpg

Dal menabò al borderò…

Corrado Sevardi accosta alla professione di consulente nei campi editoriale, giornalistico, della comunicazione l’attività di compositore. Suoi lavori sono stati commissionati e/o eseguiti da interpreti di prestigio come il pianista “Steinway” Marcello Mazzoni, il Berlin Ensemble – Solisti dei Berliner Philharmoniker (oggi  Rodin-Quartett), I Virtuosi Italiani, il Pathos Ensemble (Glauco Bertagnin, Primo violino dei Solisti veneti, Matteo Marzaro de I Virtuosi Italiani, primo violino solista della Junge Philarmonie di Colonia, Alessandro Pandolfi impeganto in più organici come I Musici di Parma, Orchestra Regionale del Lazio, Orchestra del Teatro “Carlo Coccia” di Novara, Piccola Sinfonica di Milano, Virtuosi italiani, il violoncellista Giordano Pegoraro dell’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, Teatro Regio di Parma, Filarmonia Veneta, Solisti Filarmonici Italiani, I Virtuosi Italiani, Orchestre Symphonique du Jura -Svizzera, Basel Sinfonietta, Orchestra Sinfonica di Mulhouse-Francia, Ensemble Musagète), il violinista Marco Fornaciari Direttore artistico dell’Ensemble Foné.
Appartiene come formazione al ristretto novero degli autori di musica contemporanea, nicchia che opera riferendosi alle esperienze compositive giunte fino a noi dai grandi autori del passato e del ‘900. Sperimenta però nella molteplicità polisemica dell’oggi, libero da vincoli e soggezioni verso la stagione delle Avanguardie più ideologizzata e dalle paradossali conseguenze da essa venute in termini di ortodossie accademiche che ne derivarono per le generazioni più recenti. Sotto committenza realizza anche trascrizioni per organici ad hoc, materiali musicali in stili diversi, sigle, jingle e colonne sonore.

Composizioni recenti:

– Sub Lucem per pianoforte – (Per la stagione “Donatori di musica” di Reggio Emilia, concerto del m° Armando Saielli al CoRe. Prima esecuzione luglio 2019)
– Trascrizione di Tre Lieder di Mahler per Basso, Clarinetto, Violino, violoncello e Pianoforte: “Blicke mir nicht in die Lieder”; “Ich bin der Welt abhanden gekommen”; “Der Tamboursg’sell” – (Commissione del Corso di Canto dell’ISSM “Peri-Merulo” – Istituzione AFAM per gli esami di Laurea di II liv.)
The Thift Mechanical Season of Vivaldi per Chitarra, Mandolino, Mandoloncello – (Commissione del Pizzicando Trio – Eugenio Palumbo, Roberto Guarnieri, Franco Bolognesi per la stagione L’Ora della Musica 2019 di Reggio Emilia. Prima esecuzione marzo 2019 Auditorium “Gianfranco Masini”)
– Inno per il MiRe per orchestra e coro di voci bianche – Composizione per l’erigendo Ospedale della Maternità e Infanzia di Reggio Emilia realizzata sotto l’egida dell’Associazione Curare Onlus. Prima esecuzione assoluta dicembre 2018 Chiesa di San Pietro apostolo e San Prospero Vescovo Reggio Emilia.
– Chanson pour les poètes dociles per mezzosoprano, basso, clarinetto, violino, viola, violoncello – Testi da Charles Baudelaire – (Pezzo di Laurea al Biennio di Composizione; 110/110)
– Passio -Intermezzo per vibrafono, violino e chitarra – (Commissione della Stagione 2016-17 di Phos Ilarón – Risonanze della parola, Rassegna di concerti, teatro, incontri proposti dalla Casa Madonna dell’Uliveto e dall’Istituto Diocesano di Musica e Liturgia “Don Luigi Guglielmi” di Reggio Emilia)

– Vocalizzo per basso – (Commissione del Corso di Canto dell’ISSM “Peri-Merulo” – Istituzione AFAM per gli esami di Laurea di II liv.)
– Intranima Lieder – Ciclo di tableaux di scena per pianoforte, voce recitante, mezzosoprano, azioni coreografiche, scenografie digitali su poesie di Giorgio Bassani – Progetto per il centenario della nascita di Giorgio Bassani sostenuto dalla Fondazione Giorgio Bassani di Ferrara e dai Rotary di Reggio Emilia.
– Phantasie in la min. WoO per pianoforte e orchestra – (Robert Schumann) – Trascrizione per pianoforte e orchestra d’archi (Commissione del Festival dei Pianisti Italiani di Reggio Emilia)
La Commedia nel bicchiere – Per Fagotto/controfagotto, clarinetto, un percussionista (Commissione del Corso di Fagotto dell’ISSM “Peri-Merulo” – Istituzione AFAM per gli esami di Laurea di II liv.)
– Spot UB – Colonna sonora spot pubblicitario Union Brokers (Sound engineering Francesco Cultreri) – Vedi su Youtube
Largo – Per quattro contrabbassi
Intrànima I – Versione per flauto, clarinetto, violino e violoncello
Intrànima I – Per violino solo
– Aguas de março (Carlos Jobim) – Trascrizione per pianoforte e quartetto d’archi
(commissione del Quintetto composto dal pianista Stenway Marcello Mazzoni e da Marco Fornaciari, direttore artistico dell’Ensemble Foné, Glauco Bertagnin, già Primo violino dei Solisti veneti e Alessandro Pandolfi, viola dei Virtuosi Italiani)
Samba su uma nota so (Carlos Jobim) – Trascrizione per pianoforte e quartetto d’archi
(commissione del Quintetto composto dal pianista Stenway Marcello Mazzoni e da Marco Fornaciari, direttore artistico dell’Ensemble Foné, Glauco Bertagnin, già Primo violino dei Solisti veneti e Alessandro Pandolfi, viola dei Virtuosi Italiani)
Studio per oboe e pianoforte
– Balada para un loco (Astor Piazzolla) – Trascrizione per pianoforte e quartetto d’archi (commissione del Quintetto composto dal pianista Stenway Marcello Mazzoni e da Marco Fornaciari, direttore artistico dell’Ensemble Foné, Glauco Bertagnin, già Primo violino dei Solisti veneti e Alessandro Pandolfi, viola dei Virtuosi Italiani) – Vedi su Youtube
Violentango (Astor Piazzolla) – Trascrizione per pianoforte e quartetto d’archi (commissione del Quintetto composto dal pianista Stenway Marcello Mazzoni e da Marco Fornaciari, direttore artistico dell’Ensemble Foné, Glauco Bertagnin, già Primo violino dei Solisti veneti e Alessandro Pandolfi, viola dei Virtuosi Italiani) – Vedi su Youtube
Totentanz (Ferenc Liszt) – Trascrizione per pianoforte e quartetto d’archi (commissione del Quintetto composto dal pianista Stenway Marcello Mazzoni e da Marco Fornaciari, direttore artistico dell’Ensemble Foné, Glauco Bertagnin, già Primo violino dei Solisti veneti e Alessandro Pandolfi, viola dei Virtuosi Italiani) – Vedi su Youtube
Crisotemi correva scalza. Tragedia di teatro da camera in un atto e due scene. Testo e musica di Corrado Sevardi
Fantasia per violino e pianoforte. (commissione del Duo Marco Fornaciari-Marcello Mazzoni)
Quartetto, per quartetto d’archi.
Nell’ombra l’onda inquieta, per Clarinetto in Si bem., Sax contralto, Tromba in Do e Violoncello. (commissione)
Per Ensemble, due quadri per quindici strumenti. (commissione del Corso di Musica d’Insieme del Biennio di Alta Formazione Artistica, Musicale dell’Istituto Superiore di Studi Musicali di Reggio Emilia e Castelnovo ne’ Monti tenuto dal professor Franco Fusi)
Pulchra Passio – Per soprano, clarinetto, percussioni. Testo da Bertolt Brecht. – Vedi su Youtube
Pulchra Passio – Versione per soprano solo.
Per voci presenti – Invocazione per coro di voci bianche, clarinetto e pianoforte da materiali lisztiani (commissione)
Se Coviolo avesse la stazione della metropolitana – Trascrizione per coro maschile di una canzone punk (commissione)
Avanti l’opera per il Pierrot Lunaire – Organico del Pierrot Lunaire di A. Schoenberg
Ettore e Andromaca – Azione drammaturgica da camera
Nachspiel n.6 (Friedrich W. Nietzsche) – Trascrizione per voce, violino, violoncello e pianoforte dal ciclo “Sieben Ausgewählte Lieder”.
Schlafendes Jesuskind (Hugo Wolf) – Trascrizione per flauto, oboe, clarinetto in si bem, fagotto, corno in Fa, tromba in si bem, voce, 2 violini, viola, violoncello, contrabbasso.

youtube_92500My YouTube Personal Page


Maestri

Ha studiato con Bruno Bettinelli, Armando Gentilucci, Adriano Guarnieri, Fabrizio Fanticini, Maurizio Ferrari.
Laurea di I livello (110/110) e di II livello di specializzazione (110/110) in Composizione presso l’ISSM/AFAM di Reggio Emilia e Castelnovo ne’ Monti il 12/03/14 “Peri-Merulo”. Selezionato per la Biennale dei Giovani Artisti dell’Area Mediterranea 1988.


Cenni curricolari

“Romanzo da camera” di Corrado Sevardi – Aliberti editore – 2006 (distrib. Rizzoli, oggi De Agostini). Prefazione di Sandro Cappelletto, quarta di copertina di Luigi Zoja.

Corrado Sevardi Compie primi studi di Composizione tra gli anni ’80 e ’90 come allievo fra gli altri di Bruno Bettinelli, Armando Gentilucci, Adriano Guarnieri, Fabrizio Fanticini. Selezionato nell’88 per la Biennale Internazionale dei Giovani Artisti dell’Area Mediterranea e avendo già avuto esecuzioni di proprie composizioni in contesti pubblici, privati e universitari, dall’89 dirada gli impegni musicali assorbito da attività su altri versanti favoriti dalla contestuale passione per la scrittura e il giornalismo: come critico musicale nel canale televisivo eTV, all’Ufficio stampa della Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, poi come direttore del settimanale reggiano di riferimento e della Divisione libri in seno a esso inaugurata, ove cura la pubblicazione anche di diversi volumi d’arte e guide. Libero professionista in campo editoriale e della comunicazione dal 2005, nel 2006 pubblica un romanzo per i tipi di Aliberti editore, distribuito da Rizzoli, dal titolo Romanzo da camera, con prefazione di Sandro Cappelletto e quarta di copertina di Luigi Zoja, opera che gli procura la menzione da parte dello scrittore Raffaele Crovi in una pagina del suo romanzo per Mondadori Cameo come “amico giornalista e narratore”. Diviene direttore editoriale della casa editrice nazionale di opere da collezione Scripta Maneant alla sua fondazione e vi segue la pubblicazione di prestigiose opere a tiratura limitata. Sevardi è alla direzione di Scripta Maneant anche per la ripresa delle pubblicazioni della rivista Comprendre della Sec-Société Européenne de Culture, sodalizio di riflessione filosofica sui temi della cultura applicata alla politica, costituita nel 1950 a Venezia dal filosofo Roberto Campagnolo con personalità tra le più prestigiose del panorama mondiale come Julien Brenda, J.D.Bernal, André Breton, Marc Chagall, Benedetto Croce, Eugenio d’Ors, Mircea Eliade, Jaroslaw Iwaszkiewicz, Karl Barth, Thomas Mann, François Muriac, Giuseppe Ungaretti, Hans Urs von Balthasar e Norberto Bobbio che dirigerà per anni la rivista prima dell’interruzione temporanea della sua pubblicazione, poi ripresa da Scripta Maneant. Assume negli anni anche altri incarichi fra i quali consulenze per l’Assessorato Cultura e la Presidenza della Provincia di RE, la Biennale del Paesaggio di RE, il Coordinamento dei Teatri della Provincia, il Parco dell’Ariosto e del Boiardo, l’Istituto Superiore di Studi Musicali di Reggio Emilia – Istituzione AFAM, aziende private, studi professionali, media e agenzie di comunicazione.

È cofondatore della rivista online di arte e cultura “8X8”, emanazione del Club Unesco di Reggio Emilia.

Senza abbandonare la professione in campo editoriale e della comunicazione, riprende studi musicali dal 2011 sotto la guida di Maurizio Ferrari presso l’ISSM-Istituzione Afam di Reggio Emilia conseguendo la Laurea Magistrale in Composizione (110/110). Alla ripresa dell’attività compositiva, incontra il favore di significativi interpreti: suoi lavori sono stati commissionati ed eseguiti fra gli altri dal pianista “Steinway” Marcello Mazzoni con il Berlin Ensemble – Solisti dei Berliner Philharmoniker (oggi Quartet-Zyklus), l’Orchestra d’archi de I Virtuosi Italiani, il Pathos Ensemble (Glauco Bertagnin, Primo violino dei Solisti Veneti, Matteo Marzaro primo violino solista della Junge Philarmonie di Colonia, Alessandro Pandolfi de I Musici di Parma, il violoncellista Giordano Pegoraro dell’Orchestre Symphonique du Jura – Svizzera), il violinista Marco Fornaciari direttore artistico dell’Ensemble Foné e altri. Intranima Lieder è stato eseguito in prima assoluta a Reggio Emilia sotto l’egida dei locali Rotary Club che hanno offerto alla città l’evento in occasione della Giornata della Memoria 2018.

11831709_850409495044849_4428929938311400951_n

“(…) Il secondo concerto che lo ha visto protagonista insieme all’Ensemble dei Berliner Philhamrmoniker, ha messo in campo un’altra intelligenza reggiana, Corrado Sevardi, (…) che ha trascritto la Totentanz di Liszt compiendo un’operazione perfettamente lisztiana…” (Daniela Iottti – Nuova Prima Pagina Reggio)